La  morte improvvisa è un'epidemia silenziosa che colpisce 1 ogni 1000 abitanti ogni anno a Piacenza e Provincia, come nel resto del mondo occidentale.
Il Progetto Vita mediante la diffusione dei defibrillatori e il loro utilizzo da parte di personale laico ha permesso di triplicare la sopravvivenza da arresto cardiaco. Questo dato è sicuramente importante e positivo tuttavia nella maggior parte dei casi si arriva ancora troppo tardi.


condominioI dati statistici raccolti in questi 15 anni hanno evidenziato che il 78% degli arresti cardiaci avviene al domicilio delle persone. Di questi, circa la metà non sono testimoniati, rendendo pertanto impossibile ogni intervento rianimatorio. Negli altri casi la "velocità" della defibrillazione fa la differenza tra la vita e la morte. Se si arriva entro 5 minuti si può aumentare ancora la sopravvivenza del 30% rispetto a quella attualmente ottenuta.

Tale obiettivo è possibile solo se si cambia drasticamente l’approccio al problema della morte improvvisa, passando ad una gestione diretta del cittadino informato e consapevole. Per ottemperare a questo processo è indispensabile una presa di coscienza della comunità, che si impegna ad imparare ad usare il defibrillatore e a trovarlo sul luogo di lavoro e a casa.

Il nuovo obiettivo di Progetto Vita attraverso i suoi Volontari e istruttori  sarà quello di promuovere l’informazione e l’acquisizione di defibrillatori da parte di tutti i Centri pubblici, i grandi magazzini, i luoghi di pratica sportiva, i locali notturni, i luoghi di lavoro e i soprattutto i condomini.
Il 6% degli arresti cardiaci si verifica sul lavoro. Grazie a progetti specifici e a gruppi d’acquisto iniziati nel 2010 con CNA Piacenza oggi a Piacenza le aziende dotate di un defibrillatore sono 72 (dati aggiornati al 26/12/2012).
L’idea del gruppo d’acquisto ha permesso di ridurre i prezzi presso le aziende e soprattutto di diffondere la cultura all’interno delle associazioni di categoria per la tutela dei lavoratori.
In alcuni edifici e aziende è ora disponibile un defibrillatore per la sicurezza di tutti.

Prog.Vita Condomini-Posto di Lavoro

condominiLa  morte improvvisa è un'epidemia silenziosa che colpisce 1 ogni 1000 abitanti ogni anno a Piacenza e Provincia. Il Progetto Vita mediante la diffusione dei defibrillatori e il loro utilizzo da parte di personale laico ha permesso di triplicare la sopravvivenza da arresto cardiaco.

Leggi tutto

Associazione Progetto Vita
C/o U.O. Cardiologia, Ospedale G. da Saliceto, Polichirurgico 2° Piano Blocco A
Via Taverna 49, 29121 Piacenza

Sede sociale: Via Martiri della Resistenza 2b
Sede legale: Largo Matteotti, 16 - 29121 Piacenza
C.F. 9 1 0 6 1 5 9 0 3 3 6 - IBAN IT21L0503412600000000004437

La segreteria risponde da Lunedì a Venerdì  dalle 9:30 alle 17:00

Tel. 0523-880336

Fax 0523-880337

 Mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PEC:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per informazioni la Sede di Via Martiri della Resistenza 2/b

è aperta ogni Martedì e Giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:00

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.